TENUTAPINELLI_logo.png

DICONO DI NOI

Qui troverai le recensioni dei professionisti su Il Rifugio, La Tenuta Pinelli e lo Yacht Pinelli.

Andy Mossack della BBC recensisce Agropoli e l'area circostante la costa del Cilento,

dove si trova la Tenuta Pinelli

Per i veri intenditori, la costa del Cilento in Campania è di gran lunga preferibile a quella di Amalfi perché ne possiede la stessa spettacolare bellezza, ma è molto meno affollata dai turisti. Andy Mossack ha soggiornato nella lussuosa Tenuta Pinelli per scoprire cosa essa ed il Cilento hanno da offrire.

C'è qualcosa di immensamente soddisfacente nel sedersi su una terrazza alta con un bicchiere di vino rosso locale ed ascoltare il silenzio interrotto solo dall’occasionale belato di una capra lontana. Sarò sincero, in questo preciso momento non posso fare a meno di pensare: ”Questa sì che è vita!”

E sicuramente lo è.

La principesca Tenuta Pinelli nasce da un'idea dell'inglese Nigel Carley e la sua compagna Dawn che, dopo oltre tre anni trascorsi in giro per l'Italia alla ricerca di un posto dove poter realizzare degli investimenti immobiliari, hanno scoperto il Cilento per puro caso. Finalmente, dopo due anni hanno trasformato 18 ettari di proprietà agricola, passata di padre in figlio per più di dieci generazioni, in una magnifica villa di lusso con quattro camere da letto circondata da alberi di ulivo e piante di viti.

La villa stessa, un tempo la casa del fattore e abbandonata con il resto della tenuta, è stata ristrutturata con attenzione e cura e battezzata Il Rifugio. Le quattro camere, arredate in stile personalizzato, la sala cinema, la sala da pranzo, la cucina e la terrazza hanno tutte un carattere rustico ma, allo stesso tempo, molto elegante. La cosa non sorprende, dato che la storia de Il Rifugio risale al XVIII secolo, come dimostrano le travi in legno a vista e le pareti in pietra restaurate alla perfezione.
Mi sembra quasi di “sentire” il vecchio edificio sorridere.

La Tenuta Pinelli è discretamente nascosta su una delle numerose colline del Cilento, giusto sopra Agropoli, la più grande cittadina della costa cilentana. A 90 minuti di macchina da Napoli, ricordo di aver salutato l’affollata uscita per Amalfi sulla A3 mentre guidavo verso il Cilento.

Arrivati all’entrata un po’ nascosta della Tenuta Pinelli, bisogna ancora percorrere un viale stretto per poter arrivare a Il Rifugio. Per me, anche questo contribuisce all'esclusività della villa. Dopo che il portiere Max (che mi assicura ripetutamente di essere disponibile 24 ore su 24 per tutto ciò di cui posso avere bisogno) mi ha mostrato velocemente tutte le stanze della villa,  sono rimasto da solo a rilassarmi un po’, dato che stamattina sono partito prestissimo dal Regno Unito.

La terrazza e la piscina a sfioro sono le star dello spettacolo; l’ampia terrazza ha un tavolo coperto per mangiare all'aperto e ammirare lo spettacolare susseguirsi di montagne e pascoli che finiscono con un accenno al Mediterraneo sulla destra. La terrazza comprende anche una vasca idromassaggio da un lato e un barbecue a gas dall'altro. La cucina è all’avanguardia, ma si sposa magnificamente con il carattere rustico della villa come pure la sala da pranzo, arredata con una tavola che può ospitare comodamente otto persone. La sala cinema è un accogliente salotto con proiettore e abbonamento a Netflix (ordinate una pizza da asporto dal Bar Ideal di Ogliastro, il paesino più vicino, e siete a posto).

Al piano superiore, la mia stanza è dominata da un grande letto matrimoniale con lenzuola di tessuto raffinato. Un soffice accappatoio aspetta pazientemente appoggiato su di esse. C’è anche un Ipad su base a muro e un sistema Sonos caricato con un abbonamento a Spotify. Una serie di doppie porte conduce a un bagno accogliente con doccia a filo pavimento, lavabo e wc di alta qualità.

Osservo di nuovo il panorama dalla finestra della mia camera da letto e mi vengono in mente pensieri di tramonti speranzosi.

Al piano di sotto mi aspetta un'altra sorpresa. Incluso nel mio soggiorno, c’è l’uso di uno yacht a motore completo di capitano e hostess ormeggiato al porto di Agropoli. Aspettate un attimo: una villa esclusiva e uno yacht a motore per gironzolare per il Mediterraneo? La mia vita da milionario è completa! Ci sono 50 miglia nautiche gratuite incluse per gli ospiti che soggiornano alla villa, forse sufficienti per andare ad Amalfi e tornare. Ovviamente, si possono percorrere più miglia, ma a pagamento.  

Nigel e Dawn hanno stilato una lista dei loro ristoranti preferiti e testati, tra cui La Civetta, a conduzione familiare, vicinissimo a Il Rifugio. Mamma Donna, la proprietaria, può anche essere ingaggiata per venire alla villa a fare le sue magie culinarie per una cena privata.

Con il passare dei giorni e delle notti, trovo pacifica la solitudine e l'accogliente abbraccio de Il Rifugio, in perfetto contrasto con una giornata passata fuori ad esplorare il Cilento.

ALLA SCOPERTA DEL CILENTO

Dalla Tenuta Pinelli bastano pochi minuti per scendere ad Agropoli e cominciare ad esplorare una regione inesplicabilmente ignorata dal turismo internazionale. La bella città vecchia di Agropoli con le sue strade acciottolate e le antiche merlature del castello è assolutamente da visitare. Il Cilento è anche la patria della mozzarella di bufala e molti caseifici si possono visitare per vedere come vi si producono i formaggi. Ho visitato il caseificio Vannulo, anch’esso a pochi minuti di distanza da Agropoli, che è uno dei più antichi della regione e senza dubbio il primo a produrre mozzarella di bufala biologica.

Questa viene fatta a mano ogni giorno dopo la mungitura dei 600 capi di bestiame. Vannulo non è di certo un caseificio normale; infatti le bufale vanno da sole a farsi mungere un un box speciale dove un robot si occupa di mungerle. Poi escono a passeggiare e si aggirano per il resto del recinto, fermandosi ogni tanto per un massaggio automatico alla schiena o una doccia prima di essere cullate dalla musica di Mozart. Chiaramente, le bufale preferiscono i compositori austriaci a quelli italiani!

Si organizzano visite giornaliere al caseificio e c’è un eccellente ristorante con verdure ed erbe di coltivazione propria, oltre all’abbondante mozzarella fresca.

Non lontano da qui, nell’antica cittadina di Paestum, gli antichi templi greci sono i meglio conservati tra tutti quelli che si trovano al di fuori della Grecia. Patrimonio dell'Umanità Unesco, gli enormi templi di Paestum risalgono al VI secolo a.C. in onore di Poseidone, il dio del mare. Il biglietto d'ingresso include anche l’entrata ad un museo pieno di affreschi e di ceramiche antiche. Mi hanno affascinato particolarmente i vasi firmati dall'artista Python. Semplicemente straordinari.

Tornate indietro nella direzione opposta e la spettacolare strada costiera a zig-zag del Cilento vi invita a visitare le sue 12 spiagge bandiera blu e innumerevoli insenature e baie nascoste. Ma prima di tutto, non perdetevi le bellissime città di pescatori di Santa Maria di Castellabate e San Marco. E’ semplicemente delizioso passeggiarvi e godere dell’autentica ospitalità cilentana.

La Tenuta Pinelli è un posto molto speciale in cui soggiornare. Nigel e Dawn sono ora presi dai lavori di ristrutturazione di Villa Velius, il secondo  edificio presente nella tenuta e che sarà complementare a Il Rifugio. I lavori saranno ultimati non prima dell'inizio del 2019.

Tornando a me, la lontana capra che belava si è allontanata, ma io resto lo stesso sulla terrazza a bere un altro bicchiere di quel vino rosso locale. Il mio stile di vita milionario può durare qualche ora in più.

 Listen to Andy Mossack present his BBC radio travel show, “Where in the World is Andy” live from Villa Il Rifugio?

Andy Mossack - Pinelli Review
00:00 / 00:00

Pubblicazioni

in inglese

MAGARI VACANZE s.r.l.

Via A. Vitolo 33/bis, Roccadaspide 84069 [SA]

Office Open Weekdays:

8:00 - 17:00

© Magari 2019

  • The Pinelli Estate Facebook
  • The Pinelli Estate Twitter
  • The Pinelli Estate Google+
  • The Pinelli Estate YouTube
  • The Pinelli Estate Pinterest
  • The Pinelli Estate Instragram